Competenze e responsabilità di un Cyber Security Manager
17.09.2020

Competenze e responsabilità di un Cyber Security Manager

Quella del Cyber Security Manager è una figura di affermazione piuttosto recente, diffusasi in concomitanza all’aumento della propagazione e della complessità degli attacchi informatici operati ai danni di enti pubblici e aziende.

Esperto di Cyber Security, sfrutta la sua preparazione tecnico-scientifica e le sue doti manageriali per mettere in sicurezza l'intera infrastruttura informatica in ambito aziendale.  

 

Cyber Security Manager: principali responsabilità e competenze

Il Cyber Security Manager ha il compito di garantire la sicurezza dell’infrastruttura informatica aziendale attraverso la definizione di politiche di sicurezza e la verifica della corretta esecuzione dei protocolli stilati a tutela dei sistemi informativi. 

Più nello specifico, il Cyber Security Manager si occupa di: 

  • Predisporre misure specifiche per la prevenzione degli attacchi hacker.
  • Verificare l’adeguatezza di tali misure.
  • Analizzare i sistemi informativi aziendali alla ricerca di possibili falle.
  • Controllare l’efficacia dei sistemi anti-virus aziendali.
  • Implementare soluzioni anti-spionaggio per prevenire la diffusione di dati sensibili.
  • Intervenire immediatamente in caso di attacchi per ridurre la dispersione delle informazioni. 

Il Cyber Security Manager possiede dunque competenze diversificate, che spaziano dall’ambito informatico a quello giuridico-legale. Solitamente, conosce i più comuni linguaggi di programmazione come Python, Bash e Ruby, sfrutta varie tecniche di exploitation e penetration testing per verificare la solidità dei sistemi informativi, ha familiarità con i più comuni tool e framework per la simulazione di attacchi cyber (come Nessus, Nexpose e Metasploit) e ha esperienza con i vari sistemi di algoritmi crittografici e protocolli di autenticazione. 

 

La formazione di un Cyber Security Manager 

Al Cyber Security Manager è solitamente richiesta una laurea triennale in Informatica o Ingegneria informatica con specializzazione in Cyber Security e formazione giuridica di base legata alla sicurezza informatica. Ovviamente, le esperienze professionalizzanti aumentano la competitività della singola figura nel mercato del lavoro, così come l’ottenimento di specifiche certificazioni in ambito Cyber Security. 

 

Lo stipendio di un Cyber Security Manager

Lo stipendio medio di un Cyber Security Manager in Italia è di circa 60 mila euro lordi all’anno. Ovviamente, la cifra è direttamente proporzionale agli anni di esperienza, alla dimensione dell’azienda di riferimento e alla specificità delle mansioni richieste.

Negli Stati Uniti, le cifre salgono fino anche a superare i 120 mila dollari lordi all’anno.