Artificial Intelligence Specialist: tra le figure più richieste degli ultimi anni
29.09.2020

Artificial Intelligence Specialist: tra le figure più richieste degli ultimi anni

Secondo l’Emerging Jobs Report, ricerca condotta da LinkedIn nel 2020 sulle competenze più richieste tra il 2015 e il 2019, quella dell’Artificial Intelligence Specialist è una delle posizioni più ricercate degli ultimi anni. I risultati della ricerca non sorprendono se si considerano le numerose applicazioni che l’Intelligenza artificiale può avere.
I settori in cui un AI Specialist può trovare occupazione sono svariati: dall’Information Technology al Fintech, dal settore Telco a quello Legal, passando per la medicina e la geologia.

 

Chi è e cosa fa un AI Specialist

L’Intelligenza artificiale è una branca dell'Informatica che mira a creare macchine “intelligenti”, ovvero in grado di percepire e decodificare le caratteristiche dell’ambiente circostante e di intraprendere azioni che massimizzino le loro possibilità di successo. 

Con l’Intelligenza artificiale, le macchine imitano le funzioni cognitive associate alle azioni umane, memorizzando vari modelli e imparando a percepirne le discriminanti.

Un AI Specialist è un professionista che ha familiarità con le principali tecnologie e piattaforme di Intelligenza artificiale: sa come implementarle ed è capace di gestirle. In ambito aziendale, può occuparsi della creazione di servizi come chatbot, dell’automazione delle attività di routine, dell'elaborazione di grandi data set e dell’implementazione di sistemi di Image analysis per la sicurezza dell’infrastruttura. 

Gran parte degli AI Specialist è impegnata nell’analisi avanzata di dati e nella programmazione di sistemi di riconoscimento a fini di sicurezza, ma vi è anche una buona parte impegnata in ricerche universitarie o in ambito medico, per sviluppare programmi per l'identificazione delle malattie.

 

AI Specialist: formazione e competenze

La maggior parte degli AI Specialist ha ottenuto un diploma di laurea in Informatica e ha concluso un master o un dottorato in Informatica o in Scienze cognitive (una combinazione di psicologia, psicolinguistica, informatica, antropologia e filosofia). Anche le lauree in Ingegneria Informatica, Econometria e Fisica possono risultare utili se seguite da un corso specialistico in AI. 

Tra le varie competenze che un AI Specialist deve possedere, vi sono familiarità con i vari algoritmi di Machine Learning e con la Computer Vision Artificial Intelligence, conoscenza dei linguaggi di programmazione più utilizzati (tipicamente Python) ed esperienza con l’uso delle reti neurali

 

Quanto guadagna un AI Specialist

Lo stipendio medio di un AI Specialist in Italia è di circa 43 mila euro netti all’anno. Una cifra che dipende tanto dalla specificità delle mansioni richieste quanto dagli anni di esperienza.
Negli Stati Uniti, il suo stipendio medio netto può superare anche i 100 mila dollari all’anno.