Enterprise Architect: cosa fa, compiti e principali competenze

25.03.2021
Enterprise Architect: cosa fa, compiti e principali competenze

Enterprise Architect: cosa fa

Con la Digital Transformation, la necessità di una figura in ambito Information Technology che si occupi dell’ottimizzazione e del miglioramento dell'architettura dei sistemi informatici aziendali si è fatta sempre più pungente. Non a caso, la richiesta da parte delle aziende di professionisti come l’Enterprise Architect è aumentata negli ultimi anni. 

L’Enterprise Architect si occupa della definizione degli standard informatici aziendali e della progettazione delle soluzioni da applicare ai processi che coinvolgono l’IT e gli altri dipartimenti aziendali. 

L’Enterprise Architect è responsabile della progettazione, della gestione e della manutenzione dell’infrastruttura IT aziendale ed è il garante della linea comune e di miglioramento da seguire per ottenere performance ottimali1.
Il suo obiettivo principale è gestire l’architettura aziendale, ridurre la complessità dei processi e facilitare il raggiungimento degli obiettivi aziendali e di business2

 

Enterprise Architect: principali compiti 

L’Enterprise Architect lavora a livello panoramico sull’architettura aziendale. Il suo lavoro verte su azioni strategiche e decisionali, dalle quali prenderanno poi avvio vari progetti aziendali.

Fra i principali compiti che l’Enterprise Architect svolge vi sono:

  • Descrivere le policy e le linee guida al fine di integrare tra loro i vari processi aziendali che coinvolgono l’IT.
  • Definire le specifiche di stili e principi architetturali.
  • Stabilire i protocolli di autenticazione.
  • Decidere le regole per la progettazione e lo sviluppo di applicazioni specifiche.
  • Fornire un sistema applicativo e tecnologico che non richieda una manutenzione frequente e che soddisfi le esigenze di business.
  • Valutare e monitorare il corretto funzionamento dei sistemi IT presenti in azienda.
  • Individuare i problemi riscontrati nei sistemi architetturali dell’azienda e implementare le relative soluzioni.
  • Definire strategie di evoluzione dell’infrastruttura IT a medio e lungo termine.
  • Occuparsi dell’integrazione fra i vari sistemi aziendali.
  • Pianificare gli aggiornamenti di software e hardware che compongono l’infrastruttura aziendale.
  • Presidiare e assicurare il corretto andamento dei flussi di dati.
  • Selezionare e introdurre in azienda nuove tecnologie in linea con gli obiettivi di business in azienda.
 

Le principali competenze dell’Enterprise Architect

L’Enterprise Architect collabora con altre figure aziendali e possiede conoscenze tecniche specifiche.
Fra le competenze tecniche che un Enterprise Architect deve possedere vi sono:

  • Capacità di elaborazione anche di grandi quantità di dati.
  • Abilità nello sviluppo di strategie aziendali.
  • Conoscenza approfondita di architetture di sistemi.
  • Conoscenza dei principali framework di Enterprise Architecture come TOGAF (The Open Group Architecture Framework), FEAF e Zachman3. l framework dei Enterprise Architecture permettono di avere una visione completa delle tecnologie in uso in azienda e forniscono dati sui processi e sugli aggiornamenti da adottare.
 

Fra le principali Soft Skill che un Enterprise Architect possiede vi sono:

  • Doti comunicative, collaborative e coordinative.
  • Capacità analitica.
  • Propensione all’ascolto delle necessità dei vari dipartimenti aziendali.
  • Capacità di leadership.
  • Problem solving.
  • Proattività e senso di responsabilità.
  • Capacità di gestione del tempo.
 

Fonti
1. Enterprise architecture, Wikipedia
2. What are the Most Valued Skills of an Enterprise Architect?, solace.com
3. What Is An Enterprise Architecture Framework?, eacoe.org

Benvenuto.