Artificial Intelligence Specialist: chi è e di cosa si occupa

06.01.2022
Artificial Intelligence Specialist: chi è e di cosa si occupa

Artificial Intelligence Specialist: di cosa si occupa

Per Artificial Intelligence (o Intelligenza Artificiale) si intende quella branca dell'Informatica che mira a creare macchine “intelligenti”, ovvero in grado di percepire e decodificare le caratteristiche dell’ambiente circostante e di intraprendere azioni che massimizzino le loro possibilità di successo. Infatti, grazie all’Artificial Intelligence, le macchine possono imitare le funzioni cognitive associate alle azioni umane1, memorizzando vari modelli e imparando a percepirne le discriminanti. Per fare questo, tali macchine, compiono numerosi calcoli e analisi su grandi quantità di Big Data, restituendo il risultato più consono.

Già nel 2020, l’Emerging Jobs Report - una ricerca condotta da LinkedIn sulle competenze più richieste tra il 2015 e il 2019 - inseriva l’Artificial Intelligence Specialist tra i professionisti più ricercati degli ultimi anni2. Questo risultato non dovrebbe sorprendere se si considerano le numerose applicazioni che l’Intelligenza Artificiale può avere: dall’Information Technology al Fintech, dal settore Telco a quello Legal, passando per la medicina e la geologia. 

L’Artificial Intelligence Specialist è il professionista in grado di implementare e gestire le principali tecnologie e piattaforme che utilizzano l’Intelligenza Artificiale3

L’Artificial Intelligence Specialist può trovare occupazione in svariati ambiti, per esempio, egli può occuparsi della creazione di servizi di IoT e chatbot, dell’automazione delle attività di routine, dell'elaborazione di grandi data set e dell’implementazione di sistemi di Image Analysis per la sicurezza dell’infrastruttura.
Gli Artificial Intelligence Specialist possono, poi, essere impegnati anche in ambito universitario o in ambito medico, al fine di sviluppare programmi per l'identificazione delle malattie4.

Artificial Intelligence Specialist: formazione e principali competenze

La maggior parte degli Artificial Intelligence Specialist ha ottenuto un diploma di laurea in materie quali:

  • Informatica;
  • Ingegneria Informatica;
  • Econometria;
  • Fisica
  • Matematica e Statistica.

In seguito, può essere utile seguire corsi specifici focalizzati sull’Artificial Intelligence ma anche frequentare un Master o un dottorato in Scienze cognitive (una combinazione di psicologia, psicolinguistica, informatica, antropologia e filosofia). 

Tra le varie competenze tecniche che un Artificial Intelligence Specialist dovrebbe possedere, ricordiamo:

  • Conoscenza dei differenti algoritmi di Machine Learning;
  • Familiarità con la Computer Vision Artificial Intelligence;
  • Conoscenze in ambito Data Science;
  • Conoscenza dei linguaggi di programmazione più utilizzati (come Python, R, Java, C++ e C#, per esempio);
  • Conoscenza del funzionamento di database SQL.

Può essere utile avere delle esperienze nell’uso delle reti neurali

Tra le principali soft skill possedute dall’Artificial Intelligence Specialist si possono trovare le seguenti:

  • Capacità di team working;
  • Doti comunicative ed empatia;
  • Capacità di time management;
  • Resistenza allo stress.
 

Fonti

1.  AI, cos’è l’intelligenza artificiale e come può aiutare le imprese, digital4.biz
2. 2020 Emerging Jobs Report, business.linkedin.com
3. What does an Artificial Intelligence Specialist actually do?, dynamicbusiness.com.au
4. Artificial Intelligence Specialist Job Description, Career as an Artificial Intelligence Specialist, Salary, Employment, careers.stateuniversity.com

Benvenuto.