Ruolo, responsabilità e principali skill dell’ERP Manager

30.11.2021
Ruolo, responsabilità e principali skill dell’ERP Manager

ERP Manager: di cosa si occupa e quali sono le sue responsabilità

Con l’espressione Enterprise Resource Planning (ERP) ci riferiamo a quel software che le aziende possono utilizzare per gestire una serie di attività lavorative quotidiane (per esempio contabilità, marketing, vendite, acquisti, gestione del personale...).

I software ERP vengono frequentemente utilizzati dalle aziende poiché permettono di raccogliere e organizzare dati provenienti da molteplici processi interni, eliminando eventuali ripetizioni e assicurando la loro correttezza e completezza e il loro aggiornamento1. Precisamente, i software ERP sono basati su un unico database comune a tutta l’organizzazione, nel quale affluiscono, in modo centralizzato, i dati dei differenti dipartimenti e/o delle differenti sedi aziendali. Tali dati vengono etichettati con label precise (così da evitare confusione o ripetizioni) e sono a disposizione di tutti i collaboratori - di qualsiasi dipartimento/sede - che ne necessitano per svolgere la propria mansione.

Utilizzare un software ERP può portare all’azienda alcuni vantaggi, tra cui si possono citare i seguenti2:

  • Costi gestionali e operativi ridotti, grazie a processi di business semplificati e a sistemi uniformati e integrati;
  • Maggiore condivisione tra collaboratori, con conseguente risparmio di tempo e maggiore indipendenza;
  • Migliore efficienza, grazie a una User Experience comune alle funzioni aziendali e che permette di ridurre le operazioni necessarie;
  • Rischi ridotti, grazie a una maggiore integrità dei dati;
  • Migliore gestione delle Human Resources, che possono svolgere al meglio le proprie mansioni e possono essere valutate in base a risultati certi e misurabili;
  • Insight aziendali ottimizzati, grazie a informazioni e report visibili in real time.

Infine, ricordiamo che l’integrazione delle attività aziendali in un unico sistema, può supportare le decisioni strategiche di business.

I software ERP possono essere più o meno complessi, pertanto può essere utile affidarne la gestione a un professionista: l’ERP Manager.

Le principali responsabilità di un ERP Manager sono3:

  • Analizzare i bisogni e le esigenze aziendali, presenti e future;
  • Valutare la migliore soluzione da implementare;
  • Gestire la transizione dai precedenti software di gestione aziendale ai software ERP;
  • Assistere il team tecnico nelle operazioni di implementazione, adattamento e test dell’ERP;
  • Ridisegnare i processi aziendali, adeguandoli ai software ERP;
  • Evangelizzare i collaboratori sulle funzionalità dei software ERP.
 

ERP Manager: hard e soft skill

Per svolgere la professione di ERP Manager si dovrebbe possedere una laurea in discipline quali:

  • Informatica;
  • Ingegneria gestionale;
  • Economia.

In seguito agli studi accademici può essere utile frequentare corsi di formazione specifici sui software ERP.

Le hard skill maggiormente richieste per un ERP Manager sono:

  • Ottima conoscenza delle tecniche di software analysis;
  • Ottima conoscenza degli strumenti SQL - per poter agire su database relazionali;
  • Ottima conoscenza di SAP, con particolare riferimento ai moduli MM-SD-WM-FI-CO;
  • Conoscenza delle funzionalità dei software gestionali più comuni, per esempio MS navision, SAP business ONE e R3, Metodo e Gamma Enterprise Teamsystem, Mago.net Zucchetti;
  • Conoscenza software MES (Manufacturing Execution System); 
  • Conoscenze sistemistiche di base su ambienti Unix/Linux e Microsoft;
  • Capacità gestionali in ambito amministrativo, fiscale e commerciale;
  • Conoscenza della lingua inglese, con particolare riferimento a termini tecnici specifici.

Le soft skill che possono completare il profilo dell’ERP Manager sono le seguenti:

  • Capacità di analisi;
  • Proattività nel suggerire soluzioni innovative; 
  • Buona predisposizione al team working;
  • Attitudine a lavorare in un ambiente dinamico;
  • Orientamento al risultato;
  • Precisione e capacità organizzative;
  • Doti di problem solving;
  • Capacità di gestire più progetti contemporaneamente;
  • Buone capacità di comunicazione sia scritta sia verbale.
 

Fonti

1. Definizione di Enterprise Resource Planning (ERP), oracle.com
2. Cos’è un sistema erp e come ottimizza la gestione dell’azienda, datalog.it
3. Chi è e cosa fa un consulente ERP?, f1consultingservices.it

Benvenuto.