Chief Innovation Officer: chi è e cosa fa
13.08.2020

Chief Innovation Officer: chi è e cosa fa

Figura emergente nel panorama dei dirigenti aziendali, il Chief Innovation Officer è il responsabile della gestione del processo di innovazione all’interno di un’organizzazione. Talvolta definito (erroneamente) Chief Technology and Innovation Officer o Chief Digital and Innovation Officer, è dotato di specifico mandato per guidare i processi di trasformazione. 

Il CInO ha il compito di introdurre in azienda nuovi mezzi tecnologici e digitali, di trasmettere la necessità del processo innovativo all’interno dell’azienda e di supportare e fornire ai dipendenti i mezzi adeguati per affrontare correttamente il processo di trasformazione tecnologica.

Tra i settori in cui il CInO è maggiormente presente vi sono il settore del Finance e quello del Pharma, seguono il settore del Food and Beverage, quello delle Telecomunicazioni e quello del Retail

ll CInO è in grado di controbilanciare l’istinto conservatore delle aziende e la loro naturale tendenza allo status quo progettando e implementando un ambiente innovation friendly e sicuro al tempo stesso.

Si tratta di una figura trasversale che collabora con tutti i membri dell'organizzazione - partendo dalla C-suite fino allo staff delle singole business unit. Il coinvolgimento delle sfere più alte in azienda è fondamentale: la partecipazione diretta del Top management al processo di innovazione garantisce la riverberazione dei cambiamenti comportamentali e culturali necessari alla sua corretta conclusione. 

 

CInO: competenze e soft skills 

Oltre alle competenze tecniche necessarie ad avviare un processo di innovazione tecnologica aziendale (sviluppo di software, programmazione, gestione di database, business analysis...) il CInO deve possedere precise soft skills, quali capacità di management e di leadership, approccio multidisciplinare, attenzione alla customer experience, autorevolezza, conoscenza delle nozioni di base di digital marketing e capacità di coinvolgimento.

 

Lo stipendio di un CInO in Italia 

In Italia lo stipendio medio di un CInO si attesta intorno ai 120/150 mila euro lordi all'anno, variando in base all’esperienza e alla dimensione dell’organizzazione di riferimento. All’estero le cifre salgono ulteriormente. Negli Stati Uniti un CInO esperto può arrivare a guadagnare anche oltre 200 mila dollari lordi all’anno