Database Administrator: principali competenze e responsabilità

05.11.2020
Database Administrator: principali competenze e responsabilità

Il Database Administrator (DBA) si occupa principalmente di installare, configurare e gestire sistemi di archiviazione dati, più o meno complessi, facenti parte dell’infrastruttura informatica di un’azienda. 

Per database (DB) si intende un insieme di file archiviati e interconnessi dai quali è possibile estrarre informazioni. Essi si dividono in due macrocategorie: quella dei database relazionali e quella dei database non relazionali1

Il Database Administrator partecipa molto spesso alla progettazione del sistema informativo aziendale, optando direttamente per il modello di database più adatto e scegliendo le soluzioni di archiviazione e gestione più funzionali. 

 

Le sue principali responsabilità

Il Database Administrator è responsabile dunque della progettazione, ma soprattutto della configurazione e dell’aggiornamento del sistema di archiviazione dati a livello aziendale. Ha il compito di verificare periodicamente la corretta funzionalità del database (health check) e di ottimizzarne le prestazioni laddove possibile. 

Il DBA gestisce gli accessi ai dati, ovvero verifica che essi siano consultabili solo da utenti autorizzati, per questo motivo predispone protocolli di sicurezza e sistemi di controllo delle autorizzazioni e degli accessi. Inoltre, egli assicura che le procedure di estrazione e archiviazione vengano eseguite correttamente dagli utenti.

Dovendo gestire grandi masse di dati, il DBA si occupa anche della pianificazione di sistemi di back up, ovvero di stabilire protocolli per il recupero dei dati e piani di emergenza in caso di problematiche2

 

Requisiti più richiesti 

Tra i requisiti più richiesti ai Database Administrator vi sono un’ottima conoscenza del funzionamento dei principali modelli di database relazionali (DBMS: Oracle, Microsoft SQL Server, MySQL, PostgreSQL...) e non relazionali (NoSQL: MongoDB, Cassandra…); competenza nei diversi sistemi operativi; conoscenza dei principali linguaggi di programmazione e di codifica per banche dati; conoscenza della normativa sulla protezione dei dati; buona capacità di interagire e comunicare. 

 

Formazione di un Database Administrator 

Generalmente, chi desidera intraprendere la carriera da Database Administrator, opta per corsi universitari in Informatica o in Ingegneria informatica. Talvolta, è anche sufficiente possedere un diploma di tipo tecnico a indirizzo informatico. 

Corsi di aggiornamento o master rappresentano poi la scelta più consigliata per essere sempre aggiornati sulle ultime novità tecnologiche in ambito database system

 

Fonti
1. Database, wikipedia.org
2. Database Administrator, computerscience.org

Benvenuto.