Web Trafficker: quali sono i task e le skill più comuni

28.09.2021
Web Trafficker: quali sono i task e le skill più comuni

Chi è il Web Trafficker

Il Web Trafficker1 è il professionista che in azienda si occupa di sviluppare e gestire le campagne di advertising online, con lo scopo di aumentare l’awareness dell’azienda e soprattutto con l’obiettivo di far aumentare le lead e le conversioni sul sito web aziendale - cioè visite qualificate che portino ad azioni quali la compilazione dei form, l’iscrizione alle newsletter, il download dei materiali informativi.

Il Web Trafficker è dunque una figura che si occupa di campagne pubblicitarie digitali a 360°, ma può specializzarsi in tipologie di campagne precise, per esempio:

  • Annunci social, il Web Trafficker si specializza in campagne attivate tramite social network - Facebook, Twitter, Linkedin, Instagram, Pinterest, YouTube…;
  • Google Ads, il Web Trafficker sviluppa campagne di posizionamento e indicizzazione nel motore di ricerca Google;
  • E-commerce, il Web Trafficker gestisce campagne sulle diverse piattaforme di vendita online;
  • Infoproducts, il Web Trafficker si specializza in prodotti digitali come corsi online, webinar, tutorial, e-book...

La piattaforma che il Web Trafficker utilizza varia a seconda del settore aziendale e del target che si vuole raggiungere. 

 

Web Trafficker: di cosa si occupa

I principali compiti del Web Trafficker si possono così riassumere2:

  • Revisionare la strategia pubblicitaria, cioè analizzare dati e informazioni provenienti dalla strategia in atto, al fine di identificare margini di miglioramento e al fine di apportare correzioni che incrementino i risultati positivi;
  • Definire la nuova strategia, in seguito all’identificazione delle azioni migliorative da applicare, il Web Trafficker sviluppa una nuova strategia da implementare, tenendo monitorate le eventuali anomalie e gli eventuali errori;
  • Sviluppare le campagne adv, seguendo la strategia definita e stabilendo i touch point digitali da attivare e acquistando gli opportuni spazi online;
  • Analizzare la campagna che va costantemente controllata, valutata e modificata in itinere, se necessario, mirando a risultati sempre migliori;
  • Informare gli stakeholder, condividendo informazioni rilevanti al fine di far comprendere l’andamento delle azioni digitali compiute e al fine di tenere sotto controllo il rapporto costi/ricavi.
 

Web Trafficker: principali skill e tool più comuni

Come per la maggior parte delle professioni digitali, non esiste un unico percorso per diventare Web Trafficker ma, generalmente, può essere utile possedere una laurea in discipline quali Marketing ed Economia

Risultano essere fondamentali una grande passione per le tematiche affini alla comunicazione web e al Digital Marketing e la volontà di tenersi continuamente informati sugli aggiornamenti di tool e piattaforme, nonché l'interesse a specializzarsi in tematiche più precise.

Una delle principali soft skill che il Web Trafficker dovrebbe possedere è la capacità di team working per relazionarsi con gli stakeholder, con eventuali agenzie esterne, con i tecnici e i programmatori e con altri professionisti con i quali può collaborare, per esempio il Search Engine Optimization Specialist, l’E-commerce Manager, il Social Media Manager o il Mobile Marketing Manager.
Altre skill importanti sono l’attenzione e la curiosità verso i diversi aspetti del proprio lavoro, al fine di proporre strategie sempre innovative e con ridotti margini di errore.
Infine, il Web Trafficker dovrebbe essere sensibile alle richieste e alle necessità dei clienti e dovrebbe avere una buona comprensione del comportamento degli utenti, anche tramite tecniche di Psicologia dei Consumi e Consumer Behaviour.

Al fine di attuare efficaci strategie di Media Mix, il Web Trafficker può utilizzare differenti tool, tra i quali:

  • Google Adwords, per comprendere l’andamento delle campagne che portano traffico al sito;
  • Google Analytics, per controllare l'andamento del traffico e delle conversioni sul sito web;
  • Business Manager, per gestire le differenti pagine social. 

Infine, il Web Trafficker può lavorare in differenti realtà: dalle concessionarie pubblicitarie ai centri media al reparto media delle aziende di differenti dimensioni. 

 

Fonti

1. Cos'è un trafficker digitale?, actualidadecommerce.com
2. Web trafficker, di che cosa si occupa questo professionista, e-minds.it

Benvenuto.