Data Visualization: arte e scienza al servizio della BI
22.07.2020

Data Visualization: arte e scienza al servizio della BI

Gli studi effettuati nel campo della percezione visiva dimostrano che gli esseri umani rispondono agli effetti visivi meglio che a qualsiasi altro tipo di input. Il cervello umano viene stimolato molto più efficacemente dalle immagini che da un testo scritto. La Data Visualization utilizza le immagini per veicolare le informazioni.

 

Data Visualization e Business Intelligence

La Data Visualization è la rappresentazione dei dati in forma grafica. Attraverso l’uso di mappe, infografiche, tavole e dashboard, il Data Visualization Developer trasmette informazioni semplificate agli analisti, al fine di garantire una velocizzazione del processo di analisi.

L’idea di utilizzare l’arte grafica al servizio della statistica non è nuova. Il grafico a torta risale al XVII secolo e già nella seconda metà del XX secolo il teorico Jacques Bertin iniziò a utilizzare grafici quantitativi per trasmettere informazioni “in modo intuitivo, chiaro, accurato ed efficiente”. 

Oggigiorno le aziende gestiscono una vasta quantità di dati, generati all’interno e all’esterno dell’organizzazione, da cui estrapolano informazioni utili al loro business. La Data Visualization contribuisce alla loro interpretazione e permette di individuare modellitrend pattern che altrimenti passerebbero inosservati. 

 

I vantaggi della Data Visualization rispetto ai fogli di calcolo tradizionali

Fogli di calcolo, tabelle, database sono da sempre lo strumento più utilizzato per l'immagazzinamento dei dati. La Data Visualization apporta alcuni vantaggi immediati al processo di analisi che la rendono molto più gradita e sempre più diffusa. 

I dati diventano interattivi e perdono la loro staticità, il riferimento visivo è più comodo per tutti e i trend sono immediatamente riscontrabili.

Se l’informazione è comunicata ai decisori con chiarezza, la decisione finale sarà molto più accurata.

 

Il Data Visualization Developer

Sono sempre più numerose le aziende che riscontrano l’importanza della Data Visualization per la Business Intelligence. Avvalersi di un Data Visualization Developer in azienda significa poter usufruire di uno speaker in grado di comunicare con esperti e profani di Data Science. La sua figura si posiziona infatti a metà strada tra un tecnico e un designer e le sue competenze dipendono molto dalla tecnologia aziendale disponibile. 

La vera sfida per un Data Visualization Developer è capire cosa chiedono i suoi interlocutori. Il suo ruolo si differenzia da quello di un puro analista perché il suo lavoro muove dalle esigenze di un pubblico che richiede qualcosa di più che un semplice report. Ecco perché le sue skills tecniche sono tanto importanti quanto le sue doti comunicative.