Ruolo e principali competenze del Chief Digital Officer

21.04.2022
Ruolo e principali competenze del Chief Digital Officer

Chief Digital Officer: di cosa si occupa

Il Chief Digital Officer (CDO) è la figura professionale che si occupa di guidare un’azienda (o un ente pubblico) attraverso il delicato processo di rinnovamento degli asset digitali. Egli si impegna cioè a definire una nuova strategia digitale che possa supportare l’azienda - o l'ente - nell’accogliere le innovazioni tecnologiche e nell’abbracciare il cambiamento.
Tutto questo nell'ottica di migliorare i processi organizzativi, ottimizzare le performance e perfezionare i servizi offerti1

Il Chief Digital Officer è, dunque, responsabile delle procedure di informatizzazione dei processi interni, ovvero dell’introduzione di nuovi strumenti che possano migliorare la comunicazione e rendere più fluido il processo produttivo. Un esempio di tali strumenti è rappresentato dalle piattaforme di condivisione delle informazioni, come il Cloud.

Il Chief Digital Officer contribuisce allo sviluppo della cosiddetta Digital Culture, supporta cioè la diffusione all’interno del perimetro aziendale del nuovo approccio di lavoro improntato al digitale2, collaborando con il team tecnico che integra le nuove soluzioni. 

In alcuni casi, il Chief Digital Officer può occuparsi anche di analisi di mercato e definizione della Customer Journey.

Chief Digital Officer: hard e soft skill

Il Chief Digital Officer è una figura trasversale, possiede infatti sia conoscenze tecniche sia una mentalità orientata al business3; è esperto di prodotto ma anche e soprattutto di tematiche connesse al Digital. Si tratta di una figura multidisciplinare che conosce il business model dell’organizzazione di riferimento e il relativo segmento di mercato ed è sempre aggiornata su trend, benchmark e best practice - ispirazioni utili per continuare a ottimizzare processi e performance.

Per diventare Chief Digital Officer non esiste un unico percorso di studi possibile. Solitamente a questo professionista è richiesta una laurea in discipline quali:

  • Informatica;
  • Economia;
  • Marketing.

In seguito agli studi accademici è possibile approfondire differenti argomenti grazie a differenti risorse - da corsi specifici a molteplici materiali disponibili, per esempio, online.

Tra le hard skill maggiormente richieste a un Chief Digital Officer si possono trovare le seguenti:

  • Conoscenza dei processi aziendali gestionali e operativi;
  • Capacità di analisi - utili per analizzare il segmento di mercato di riferimento e mappare le diverse tipologie di clienti;
  • Conoscenza delle più diffuse tecniche di Data Mining;
  • Conoscenza delle principali metodologie DevOps;
  • Conoscenza base delle tecniche di progettazione e sviluppo software;
  • Conoscenza delle principali strategie di Digital Marketing.

Tra le soft skill del Chief Digital Officer, invece, ricordiamo le seguenti:

  • Capacità di leadership;
  • Passione per le sfide;
  • Senso pratico e problem solving;
  • Empatia;
  • Buone capacità comunicative e di team working;
  • Spirito imprenditoriale

Il profilo del Chief Digital Officer è completato da competenze in management aziendale e precedenti esperienze nella gestione delle risorse umane.

 

Fonti

1. Chi è il Chief digital officer, il leader alla guida dell’innovazione digitale, forbes.it
2. Chi è il Chief digital Officer, info.digitalbuildingblocks.it
3. Nuove professioni, chi è il Chief Digital Officer che tutte le aziende cercano, networkdigital360.it

Benvenuto.