Principali responsabilità di un System Administrator

27.10.2020

Il System Administrator (o Sysadmin) è responsabile delle attività di amministrazione, gestione e supporto associate all'infrastruttura IT e ai servizi di rete in un'organizzazione.

Principali responsabilità di un System Administrator

Il System Administrator (abbreviato Sysadmin) è responsabile delle attività di amministrazione, gestione e supporto associate all'infrastruttura IT e ai servizi di rete in un'organizzazione. Tra le sue principali responsabilità vi è quella di verificare che i sistemi hardware e software a livello aziendale funzionino in modo corretto. 

Al fine di garantire la fruibilità dei servizi informatici a tutti gli utenti di un’azienda, il Sysadmin si occupa anche di:

  • Progettare e gestire l'architettura di rete, comprese le reti interne, attraverso le quali possono essere trasferite grandi quantità di informazioni. 
  • Gestire gli account utente, dalla creazione degli account alla verifica degli accessi.
  • Monitorare l’integrità del sistema, ovvero identificare comportamenti anomali e attività rischiose per la sicurezza aziendale: dagli accessi non autorizzati ai trasferimenti illeciti di dati.
  • Stendere le procedure di sicurezza per gli accessi ai sistemi.
  • Pianificare e verificare la corretta esecuzione di attività di backup e di disaster recovery in caso di crisi. 
  • Applicare le patch ed eseguire gli aggiornamenti software necessari per migliorare le prestazioni. 

Le responsabilità specifiche di un System Administrator variano poi in base alla sua specializzazione e alla sua esperienza (Network Administrator, Database Administrator...). 

 

Le sue principali competenze 

Il System Administrator ha solitamente concluso un percorso universitario in Informatica o in Ingegneria informatica, tuttavia è possibile intraprendere la carriera da Sysadmin anche senza laurea, se si possiedono capacità ed expertise adeguate. 

Molti System Administrator dispongono di certificazioni che attestano il possesso di specifici requisiti: per esempio, la certificazione CompTIA A+ attesta le competenze operative su una varietà di dispositivi, mentre la certificazione CompTIA Security+ garantisce la conoscenza delle best practices in tema di IT network e operational security.

Ovviamente, un System Administrator deve avere ottime competenze tecniche per la costruzione di una rete informatica (computer systems, networks, hardware and software troubleshooting, databases, web services), avere una buona padronanza dei principali sistemi operativi e conoscere i linguaggi di programmazione più diffusi (Python, Ruby, Powershell, Bash…).

Benvenuto.