Ruolo e responsabilità del Chief Technology Officer

03.11.2022
Ruolo e responsabilità del Chief Technology Officer

Chi è il Chief Technology Officer

Parte della cosiddetta C-suite, il Chief Technology Officer (CTO) è una figura professionale che unisce in sé conoscenze tecnologiche e doti manageriali. Il CTO si occupa di individuare, valutare e proporre al consiglio direttivo le tecnologie introducibili in azienda al fine di migliorare i processi interni e produttivi1.

Costantemente aggiornato sulle ultime novità in ambito IT, il Chief Technology Officer si occupa quindi di convertire le possibilità offerte dalla tecnologia in soluzioni strategiche, al fine di ottimizzare la performance aziendale.

Poiché le necessità tecnologiche tendono a variare da settore a settore e da azienda ad azienda, il Chief Technology Officer dovrebbe conoscere:

  • Il segmento di mercato in cui opera l’organizzazione di riferimento;
  • I processi di business, nel loro insieme;
  • Le caratteristiche proprie del prodotto o del servizio offerto dall'azienda di riferimento.

Tra le principali responsabilità del Chief Technology Officer si possono ricordare le seguenti:

  • Definire gli obiettivi strategici, nonché i progetti atti a raggiungerli;
  • Monitorare la nascita di nuovi tool che potrebbero impattare positivamente sul business aziendale;
  • Supervisionare l’area IT e il parco applicativo dell’azienda al fine di assicurarsi che apportino valore aggiunto al business;
  • Gestire le relazioni con gli stakeholder e valutare la possibilità di avviare nuove collaborazioni;
  • Effettuare audit interni e redigere report.

Chief Technology Officer: formazione e competenze

Come per la maggior parte delle figure della C-suite, per diventare Chief Technology Officer non esiste un unico percorso formativo possibile. Corsi di laurea in discipline  STEM, quali Ingegneria Informatica o Informatica risultano idonei a fornire le necessarie competenze tecniche specifiche (concernenti, per esempio, i linguaggi di programmazione più utilizzati e i principali ambienti di sviluppo web). 

Per aumentare la propria competitività sul mercato del lavoro, il Chief Technology Officer può conseguire anche diverse certificazioni, che attestano, per esempio, conoscenze relative all’Intelligenza Artificiale o al Risk management.

Il profilo è infine completato da capacità organizzative e doti manageriali e di leadership.

 

Fonti

1.Chief Technology Officer (CTO), investopedia.com

Benvenuto.