La figura del Blockchain Developer
27.08.2020

La figura del Blockchain Developer

La Blockchain è una tecnologia sicura, open source e trasparente. Può essere definita come un registro digitale di dati e transazioni, un database distribuito in cui le informazioni sono raggruppate in blocchi subordinati. 

Più semplicemente, la Blockchain può essere immaginata come una catena le cui componenti possono essere modificate solo col consenso di tutti i nodi che la formano. Essa risulta dunque decentralizzata, perché non esiste un’unica autorità che la controlla: qualsiasi sua alterazione deve essere approvata attraverso un processo di validazione che coinvolge tutti i miner

Questa tecnologia open source è stata originariamente pensata per supportare l’utilizzo dei Bitcoin - la valuta digitale - ma grazie alle sue numerose caratteristiche positive (sicurezza, trasparenza…) il suo utilizzo è stato esteso anche ad altri ambiti.

 

Blockchain Developer: qual è il suo ruolo

Il Blockchain Developer è uno sviluppatore esperto che utilizza la Blockchain per supportare il team tecnico e, in generale, il business aziendale. Nonostante la recente apparizione in ambito organizzativo di questa tecnologia, quella del Blockchain Developer risulta essere una figura sempre più ricercata.

Si tratta di una figura professionale generalmente laureata in Informatica o Ingegneria Informatica con una solida conoscenza in ambito di programmazione (conosce, per esempio, linguaggi come Python, Java, Scala, C, C-Sharp e C++), di linguaggi di programmazione per la scrittura di smart-contract (come Solidity) e delle strutture dati (alberi binari di ricerca, Hash Table…).

Uno sviluppatore Blockchain deve avere ampie competenze in ambito di sviluppo di dApp, ovvero applicazioni decentralizzate eseguite su una rete peer-to-peer di computer, anziché su un unico computer. Si tratta di una forma di software progettata per funzionare online ed essere controllata da più entità. La dApp più utilizzata è sicuramente Etherum. 


I Blockchain Developer possono essere raggruppati in tre categorie a seconda delle funzioni che svolgono in ambito aziendale:

  • Gli sviluppatori Back End si occupano prevalentemente di progettazione e sviluppo di Application Programming Interface (API) per l'integrazione blockchain, di testing e deployment e in generale della progettazione di software in collaborazione con altri sviluppatori e designer.
     
  • Gli sviluppatori Blockchain si occupano di supervisionare e pianificare i progetti blockchain, di strutturare le offerte iniziali di monete (ICO) e di comprendere e soddisfare le esigenze aziendali in termini di app. 
     
  • Gli Smart-contract Engineer si occupano di tutto ciò che riguarda gli smart-contract, dallo sviluppo all’analisi dei flussi.
 

Quanto guadagna un Blockchain Developer 

La figura del Blockchain Developer guadagna in media tra i 40 mila e 50 mila euro lordi all’anno in Italia. Una cifra che può aumentare proporzionalmente agli anni di esperienza. 

Negli Stati Uniti, uno sviluppatore esperto può arrivare a guadagnare anche oltre 150 mila dollari lordi all’anno.