System Integrator: figura IT sempre più diffusa

29.10.2020

Il System Integrator si occupa dell'integrazione tra componenti fisici e virtuali di un sistema informatico al fine di creare un ambiente unico e funzionale.

System Integrator: figura IT sempre più diffusa

Il System Integrator è una figura professionale in ambito Information Technology molto diffusa nel panorama aziendale. Si ritrova spesso in organizzazioni di varie dimensioni, dalle piccole e medie imprese fino alle grandi aziende, svolge varie funzioni a seconda delle necessità e può operare sia da solo che in team.

 

Di cosa si occupa

Il System Integrator si occupa dell’integrazione di sistemi informatici, anche molto eterogenei tra loro, al fine di creare un ambiente informatico unico, funzionale e adatto al tipo di azienda di riferimento. Il suo principale compito consiste dunque nel far dialogare correttamente tra loro diversi apparati, tecnologie, software e hardware, ovvero componenti virtuali e componenti fisici di un sistema, per garantire la business continuity in azienda. 

Può essere inserito in organizzazioni di piccole dimensioni, così come in aziende con sedi dislocate in diverse aree geografiche del mondo; è responsabile del corretto funzionamento delle LAN (Local Area Network), delle MAN (Metropolitan Area Network) e delle WAN (Wide Area Network); monitora le performance del sistema integrato, programma gli interventi di manutenzione e individua le soluzioni più adatte a risolvere eventuali problematiche. 

 

Formazione e principali competenze di un System Integrator

Il System Integrator possiede solitamente una laurea in Informatica, Ingegneria informatica, Ingegneria delle telecomunicazioni o in Ingegneria elettronica. È comunque possibile avviare la propria carriera da System Integrator anche con diplomi di istituti tecnici o professionali con indirizzo in ambito informatico, elettronico e telecomunicazioni. 

Molti professionisti scelgono poi di ampliare le proprie competenze attraverso corsi formativi specifici, spesso volti all’ottenimento di certificazioni che garantiscono la conoscenza di particolari strumenti e metodologie (un esempio è la certificazione Cisco). 

Per quanto riguarda le sue competenze, un System Integrator deve possedere conoscenze sistemiche di base (reti client-server, protocolli TCP/IP, procedure e dispositivi per le comunicazioni LAN e WAN), esperienza pratica con i principali metodi di integrazione (Point-to-Point Integration, Vertical Integration, Star Integration e Horizontal Integration), capacità di testing e conoscenza base dei sistemi di storage e delle procedure di amministrazione. 

Benvenuto.