Software Engineer: cosa fa e principali Hard e Soft Skill

13.04.2021

Il Software Engineer si occupa della progettazione, dello sviluppo e dell’aggiornamento di applicativi aziendali. Vediamo i suoi principali compiti e competenze.

Software Engineer: cosa fa e principali Hard e Soft Skill

Software Engineer: di cosa si occupa

La branca informatica della Software Engineering si occupa dei processi produttivi e delle metodologie di sviluppo finalizzate alla realizzazione di sistemi software. Il Software Engineer, o Ingegnere del Software, è pertanto la figura professionale che si occupa della progettazione, dello sviluppo e dell’aggiornamento di prodotti software1. Egli si adopera per la definizione di prodotti che permettano la realizzazione di processi funzionali, innovativi e di qualità.

Fra gli obiettivi primari del Software Engineer vi è la produzione di applicativi che soddisfino le richieste dell’azienda per cui lavora, la realizzazione di software che siano precisi, efficaci e di facile manutenzione nel tempo. Il Software Engineer utilizza un approccio incentrato sulle architetture, privilegiando particolari aspetti, quali la scalabilità, l’analisi e la valutazione delle possibili cause dei problemi tecnici di tutti i software aziendali. Egli lavora su sistemi informatici di diversa complessità e sviluppa programmi e applicativi che siano di supporto all’attività degli altri utenti in azienda.

Gli applicativi creati, programmati e valutati dal Software Engineer possono essere di vario tipo: software liberi o proprietari, applicativi web e per mobile, applicativi di gaming o di gestione, sistemi operativi e molto altro2

Inoltre, il Software Engineer, nell’ambito del suo lavoro, collabora molto spesso con altre figure esperte in campo tech e digital, come quella dello UX Designer, del Data Scientist3o del Project Manager4.

 

Software Engineer: i principali compiti

Il Software Engineer si occupa dell’intero ciclo di vita del software: dalla progettazione al rilascio del prodotto fino al suo aggiornamento nel tempo. Tra i principali compiti che un Software Engineer svolge ritroviamo in particolare:

  • Analizzare i bisogni e le necessità dell’azienda per cui lavora al fine di identificare le caratteristiche da implementare nei software già in uso o da creare.
  • Progettare software che migliorino le performance aziendali.
  • Decidere lo stack tecnologico, i pattern ed eventuali framework.
  • Sviluppare il software a partire dalla scrittura del codice sorgente.
  • Redigere la documentazione necessaria.
  • Valutare la quantità di tempo necessario allo sviluppo del software in modo da organizzare al meglio il lavoro proprio e del team di ingegneri o sviluppatori coinvolti nella creazione del software.
  • Sottoporre gli applicativi a test che mettano in luce eventuali bug.
  • Risolvere i problemi tecnici.
  • Monitorare nel tempo la qualità e la funzionalità dei software.
  • Sviluppare dati e processi per ottimizzare l’architettura del software.
  • Sviluppare e gestire database.
  • Aggiornare gli applicativi dell’azienda.
 

Principali caratteristiche del Software Engineer

La figura del Software Engineer possiede un mix specifico di Hard e Soft Skill. Tra le sue principali competenze vi sono:

  • Conoscenza approfondita dei più diffusi linguaggi di programmazione. Rientrano tra quelli più comuni per il lato server del software (di cui si occupano le figure back end) Java, Python, C#, PHP e Ruby; tra quelli del lato client (front end) ritroviamo HTML e CSS. Le figure Full Stack gestiscono entrambi i lati del software.
  • Conoscenza tecnica della funzionalità di software e sistemi operativi.
  • Competenze in ambito data structures, algoritmi e database.
  • Creatività nel progettare software all’avanguardia.
  • Capacità di analisi.
  • Capacità avanzate di problem solving.
  • Propensione al pensiero critico.
  • Capacità di collaborazione.
  • Doti comunicative sia orali sia scritte, per fornire indicazioni chiare nell’immediato e nel tempo, anche tramite la documentazione scritta.
  • Flessibilità.
  • Capacità di gestione del tempo e attenzione ai dettagli.
  • Capacità di stabilire il corretto ordine di priorità.
  • Capacità di lavorare anche sotto stress e di rispettare le scadenze.
  • Conoscenza della lingua inglese.

Per diventare un Software Engineer è necessaria una laurea in Ingegneria Informatica, Informatica o affini. Esistono poi numerosi corsi online incentrati su un particolare linguaggio di programmazione o su particolari aspetti della Software Engineering, che permettono un aggiornamento costante delle competenze.
Inoltre, sono presenti anche dei premi legati alla Software Engineering. Fra i principali ricordiamo: CODiE Awards, rilasciato annualmente dalla Software and Information Industry Association; Jolt Awards e Stevens Award1.

 

Fonti
1. Ingegneria del software, Wikipedia.org
2. Software engineer, Wikipedia.org
3. What does a Software Engineer do?, Codingnomads.com
4. What Do Software Engineers Do? Job Types, Training, and Salary, Fullstackacademy.com
5. What does a software engineer do?, codecademy.com

Benvenuto.